VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2013

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

7° SETTIMANA

8° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

16 AGOSTO 2013  

Resoconto della giornata di scavo

Area 3000

Nel Settore A è stata completata l’indagine della tomba a cassa litica US 3321, orientata N-S e collocata a ridosso della facciata dell’antica abbazia. In particolare, in seguito alla rimozione della riduzione di resti osteologici US 3371 è stato messo in luce un individuo (USK 3373) in connessione anatomica, del cui corpo, parzialmente ridotto, si conserva solamente parte del torace. Si nota che USK 3373 è orientato S-N, diversamente dagli altri inumati all’interno della cassa, tutti orientati N-S. Immediatamente al di sotto dello scheletro suddetto è stata rinvenuta un’altra sepoltura (USK 3375), anch’essa parzialmente ridotta, di cui rimangono in connessione anatomica solamente parte del coxale sinistro (mal preservato) e gli arti inferiori, distesi e simmetrici. La rimozione di entrambi gli individui ha messo in evidenza il fondo della tomba, caratterizzato da uno strato a matrice argillosa di colore giallastro e di consistenza compatta, privo di inclusi sia di natura artificiale che biologica. Nella porzione occidentale del Settore B è terminata la documentazione e la successiva rimozione degli inumati USK 3351, più a Nord, USK 3355, a Sud del primo, e USK 3354, orientato W-E, che si intercettano e tagliano a vicenda. Nella porzione centro-orientale lo scavo del riempimento US 3372, collocato fra la cassa lignea US 3332 ed i limiti della fossa sepolcrale US – 3325, ha messo in luce un livello di riduzione di resto osteologici (US 3376), concentrata in particolare vicino alla parete orientale. Nel pomeriggio è stata effettuata una pulizia accurata di entrambi i settori, in preparazione alla chiusura dell’area.

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 1974 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE