VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2016

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

18 LUGLIO 2016  

Resoconto della giornata di scavo

Area 2000

Nel Settore A è stato totalmente rimosso l’infante Usk 2762 e documentato il taglio sepolcrale corrispondente che va ad intercettare altre due sepolture verso Ovest. La più recente (US -2764) è stata documentata e successivamente si è proceduto a rimuovere il riempimento e a mettere parzialmente in luce l’individuo in deposizione ivi deposto (Usk 2764).
Nella porzione Nord Orientale si è conclusa la documentazione e la rimozione di Usk 2754: l’individuo medievale è orientato Ovest Est ed è deposto supino con gli arti superiori ed inferiori distesi paralleli. La decomposizione è in spazio pieno per quanto riguarda la metà inferiore del corpo (dove le connessioni sono tutte strette e non si nota né un’apertura del bacino, né quindi rotazione dei femori), mentre in spazio vuoto nella metà superiore (si nota la rotazione laterale dell’omero sinistro, la caduta dello sterno e delle clavicole, molti punti di disconnessione a livello delle vertebre toraciche e una live disconnessione della mandibola). Si può presupporre la presenza di una tavola lignea che copriva quindi solo il torace, le braccia e il cranio, dato anche il rinvenimento di un chiodo a livello dell’emitorace sinistro.
Nell’angolo Nord Occidentale è stata quasi completata l’esposizione di Usk 2757 all’interno di US-2756, un individuo di sesso maschile di circa 30 anni, deposto supino con la testa ad Ovest, le cui ossa sono ben conservate. Domani saranno effettuate le osservazioni antropologiche e le misurazioni.
Nell’allargamento Ovest è stato documentato e rimosso Usk 2760 di cui rimangono preservati solo i femori, il calcagno sinistro e alcune coste molto frammentate a causa della presenza di altre fosse successive che lo hanno intercettato; le relazioni stratigrafiche permettono di collocare la sepoltura ancora alla fase settecento-ottocentesca.

 

Max and Jaidee and Vicki continued to excavate skeleton 2757. They have determined that it is a medieval skeleton with all bones present. Most of the bones are exposed and the skeleton will likely be fully exposed tomorrow. Mark and Kit finished cleaning cut -2753 of skeleton 2754. After pictures and points were taken, the two began to remove the skeleton. Tomorrow they will finish removing the scapulas, spinal column, and cranium. Courtney finished cleaning the long bones of skeleton 2760 with Lydia, then began to clean near the south-west corner of the west extension where she and Shelby discovered more long bones. After cleaning, Courtney began to expose the long bones and will continue to do so tomorrow. Shelby and Eugenio removed the juvenile skeleton in the eastern-most area of Sector A, and after helping Courtney, began to work on exposing a new grave.

 

Area 3000

Nella porzione sud-occidentale del Settore B si è proceduto con la messa in luce dell’individuo USK 3740, orientato W-E e deposto in decubito dorsale all’interno della fossa sepolcrale US – 3726, a ridosso della facciata USM 3380. L’inumato si presenta complessivamente in cattivo stato di conservazione e lo scheletro, di cui rimane solamente la porzione inferiore, sembra essere stato disturbato, probabilmente durante lo scavo di fosse sepolcrali di epoca successiva. L’arto inferiore sinistro, inoltre, sembra essere scivolato verso Nord ad una quota più bassa rispetto al resto del corpo, forse a causa della presenza originaria di una copertura lignea che ha determinato una parziale decomposizione in spazio vuoto. L’arto superiore destro è disteso, mentre quello sinistro è leggermente flesso sul pube; la porzione superiore del corpo è stata intercettata ed asportata dal taglio di fondazione della facciata USM 3380. Anche in questo caso (come per USK 3722, USK 3704, USK 3708 e USK 3731) ci troviamo di fronte ad una sepoltura antecedente al XII secolo e riferibile forse ai livelli cimiteriali di XI secolo. Nella porzione nord-orientale del settore sono stati individuati i limiti di un taglio (US – 3741)di forma allungata, orientato N-S e posto immediatamente ad Ovest della fossa di spoliazione della facciata della chiesa di XI secolo. La rimozione del riempimento US 3742 a matrice limo-argillosa sta mettendo in luce un livello caratterizzato da numerose ossa non in connessione, soprattutto arti inferiori. L’indagine della fossa sepolcrale sarà approfondita nel corso della giornata di domani.

  • USK 3740 human remains were exposed and cleaned.  Photographs and coordinates were obtained.  Human remains are in the process of being removed and labelled.
  • Group 1:  We removed our adult skeleton in total today.  We also fully removed our first juvenile.  Tomorrow we plan to take out our final skeleton and the first that we found.  It was an exciting but sad day for us as our burial unit is coming to a close.  We are so lucky to have experienced this complex burial complex.
  • Group 5: Today we cleaned sector B and began taking down a potential grave along the northeast wall of the facade. We found what appears to be some scattered bones but there are two articulated legs and the beginnings of a skull. We will further level the area tomorrow and expose whatever is there. 

Area 6000

Sul lato Orientale del settore B è stato messo in luce l'individuo USk 6130, maschio adulto deposto in posizione decubita supina per la cui sepoltura è stato intercettato e divelto il lato meridionale della tomba a cassa litica USM 6123. La porzione Est della suddetta struttura non è più presente ma permane il taglio, in US 6112, US -6132 che ne delinea il volume originario. Sul laro Occidentale del settore  è quasi ultimata la messa in luce degli individui USk 6122 (in US -6121 e coperto da US 6120) ed USk 6119 (in US -6117 e coperto da US 6118).

Today, we continued to expose the burials in our area. The lithic burial revealed a skeleton that had one arm placed on the pelvis and the other on the stomach. Due to the repeated burials in the lithic tomb, we needed to remove the three crania placed on top of the original individual. After that was completed, we continued to expose the full skeleton. In burial 6119, we continued to expose the disarticulated bones. As we continued to uncover burial 6122, we discovered that the grave is much more narrow than previously thought. The position of the bones currently suggest that the body was wrapped in a shroud and possibly lying in a slightly rotated position on his/her left side. We began filling out the context sheets, and hopefully tomorrow we will completely uncover the bones and remove them. 

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 381 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE