VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2017

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

7° SETTIMANA

8° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

07 LUGLIO 2017  

Resoconto della giornata di scavo

Generale

Si conclude oggi la prima sessione della Field School Pozzeveri. Lunedì inizierà il secondo turno di scavo, che vedrà la partecipazione di altri 24 studenti provenienti da tutto il mondo.

Nel frattempo un grande saluto ed un ringraziamento ai partecipanti alla prima sessione:

Atwood Brett
Barrett Tasha
Calabria Darcy
Cotrona Sierra
DiComo Kara
Ebbs Reilly
Irwin Rachael
Jeffers Leah
Horn Leo
Piven-Kehrle Zachary
Lawrence Jonwinton
Maher Colleen
Malloy Hayley
Pollock Corey
Singer Christopher
Turizo Alyssa
Van Horn Mark
Von Vaupel-Klein Alexander 

  

Area 3000

Thanks Area 3000!!!!!!!!!

Area 6000

In ques'ultimo giorno della prima sessione dell Fieldschool è comunque proseguito il lavoro in Area. Il settore Sud è delimitato a Nord dalla grande trincea US -6007 (Est-Ovest) di età precontemporanea, a Est la seconda facciata dell'abbazia (XII sec.) e a Sud la struttura USM 6004 (Est-Ovest) presumibilmente legata al complesso monastico. All'interno di questo quadrato ci si è concentrati, nelle ultime settimane, all'angolo tra facciata e struttura meridionale, mettendo in luce le prime tracce di alcune tombe a cassa litica (da indagare) ed esponendo e rimuovendo individui all'interno di fosse semplici e complesse (presenza di alveolo cefalico). La rimozione di USk 6175 ha rilevato, al di sotto di essa, quella che sembra essere una struttura in elementi litici orientati Est-Ovest e legata con ogni probabilità ad una tomba a cassa litica. Immediatamente a Ovest dell'individuo rimosso, sono comparse altre due sepolture, USk 6178 ed USk 6184. La prima delle due quasi completamente priva del postcraniale in quanto intercettata, in epoca successiva, dalla fossa US -6185 realizzata per la deposizione della seconda la quale, a sua volta, è stata parzialmente intercettata dalla fossa per il succitato individuo USk 6175. Immediatamente a Nord di quest'ultimo un allineamento Est-Ovest di lastre di ardesia (US 6173) indica la presenza della copertura di una seconda tomba a cassa litica. Tutto ciò avviene nello spazio ristretto dell'angolo tra facciata di XII e struttura USM 6004, andando nuovamente a confermare quanto l'area del sagrato della chiesa fosse una delle più desiderate per la deposizione delle spoglie mortali. La serrata successione stratigrafica di fosse semplici intercettanti l'un l'altra e la schiera di tombe a cassa litica tutte perpendicolari alla facciata (unitamente a quelle rinvenute nel settore Nord) testimoniano la progettualità e la sistematicità dell'attività cimiteriale nel sagrato dell'Abbazia di San Pietro almeno dal XII secolo.

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 547 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE