VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2011

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

09 AGOSTO 2011  

Resoconto della giornata di scavo

Area 1000

Nella giornata di oggi, dopo aver messo in luce numerosi tagli su tutta la superficie dell’area di scavo abbiamo proceduto con la rimozione dei relativi riempimenti. La situazione generale dell’area si dimostra molto complessa ed è ipotizzabile, almeno per le fasi di età sub-contemporanea, un costante sfruttamento di questa zona per il deposito di materiale di scarto e la costruzione di strutture temporanee in legno. Il confine sud è stato liberato completamente dalle strutture di età recente, mettendo in luce una precedente struttura in malta in cui sono inglobati ciottoli di fiume e laterizi. La rimozione di questo ci ha mostrato alcune evidenze stratigrafiche databili per adesso all’età moderna.


Today group 1 continued excavating two large holes along the perimeter of the area, along with two smaller holes in the east area. Some of the team members cleaned and removed a segment of a skull with five teeth. The recently exposed southern area was further excavated and cleared. After taking photos of the portions of interest, more data points were taken to mark elevation levels.

Area 2000

L’indagine prosegue in varie direzioni:

-          La pulizia della porzione Sud-orientale dell’area, subito a ridosso dell’USM 2106, ha permesso di individuare alcuni tagli orientati N-S  e W-S, i cui riempimenti a matrice limo-argillosa di color bruno si caratterizzano per la presenza di ossa non in connessione. Inizialmente interpretati come ulteriori ossari a fianco di US 2091 (rimosso nella giornata di ieri), potrebbero invece trattarsi di tagli sepolcrali ancora non ben identificabili.  Domani sarà possibile rimuovere parte del riempimento sovrastante (US 2094), oggi messo in luce e documentato, così da chiarire la situazione in questione.

-          Continua nella porzione Nord-orientale l’indagine del riempimento della struttura laterizia US 2100 e degli individui in parziale connessione anatomica ivi individuati; l’individuo US 2099/3 sembra conservare entrambi gli arti inferiori in connessione.

-          Nell’angolo Sud-Ovest, invece, sembra essere presente un’ulteriore fossa sepolcrale (US -2104) orientata E-W, tagliata per quasi metà della sua estensione dalla successiva fossa US – 2078. All’interno sembrano essere presenti alcune ossa in connessione anatomica, in particolar modo l’arto superiore destro e l’arto inferiore destro, appartenenti probabilmente all’individuo qui inumato.

Recently, Area 4000 and 2000 switched student excavators. This was the second day of new excavators on the site. Carrie cleaned the skeletons that previously had been excavated by Giuseppe and Jennifer.  Other students worked in Area 2000 to expose additional 19th century skeletons such as 2088 and ossuaries. Ginger worked with Maurizio on 2099 isolating three possible individuals.  The cuts were difficult to define at the moment due to accumulated burial activities and recent rainfall. 

Area 3000

Nella giornata di oggi è stata individuata una nuova sepoltura (US 3052), orientata ovest-est e localizzata nella porzione settentrionale dell’area. Si tratta di un individuo adulto, sepolto supino, di cui si è conservato solamente parte del lato sinistro del corpo, in particolare alcune coste, l’avambraccio che è appoggiato sul coxale sinistro, il femore (frammentato al livello delle epifisi) e la fibula. Il lato destro sembra essere stato intercettato e tagliato da un’altra sepoltura, adiacente ad essa, che deve essere ancora indagata. Anche l’individuo US 3052,come gli altri rinvenuti fino ad ora, sembra aver subito una pressione esercitata dell’alto che ha schiacciato in parte le ossa, compromettendone lo stato di conservazione. Si è inoltre iniziato ad indagare e scavare l’individuo US 3049, orientato ovest-est nella porzione occidentale dell’area e sepolto in posizione supina. Nel settore meridionale durante la pulizia dell’area è stata recuperata una medaglietta votiva in bronzo rappresentante Sant’ Andrea, facente parte probabilmente della corona di un rosario, databile alla metà del 1800.

Area 4000

Nella giornata di oggi è continuata la rimozione di US 4036 ed US 4037, proseguita con la messa in luce di US 4048 (uno strato occupante la quasi metà orientale dell’area e composto da una alta concentrazione di malta disciolta), US 4051 (strato coprente US 4048 a matrice argillosa, di colore giallo-arancione di probabile origine naturale), US 4050 (strato coprente US 4051, a matrice argillosa e dalla forte compattezza, nella porzione orientale dell’area) ed US 4052 (strato di laterizi ed elementi litici posto nella porzione nord occidentale dell’area, coperto, prima della pulizia, da US 4049, da verificare se si tratti di un crollo o di una struttura). Per il momento permangono, nell’area, le UUSS 4037 e 4036 nelle porzioni sud ed est.

Today we cleaned the area. There were several different contexts esposed. We cleaned these to make the context more clear. The contexts we exposed: 4037, 4050, 4051, 4052, 4048, 4036. 4052 could be a wall. The rest of the layers are still being understood. We then took the measurements and photos of the area.

Diario visualizzato 3033 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE