VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2011

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

10 AGOSTO 2011  

Resoconto della giornata di scavo

Area 1000

Nella giornata di oggi, in seguito alla pulizia di diversi tagli, abbiamo fotografato e mappato l’intera superficie di scavo. In seguito, abbiamo proceduto con la rimozione di uno spesso strato argilloso che copriva la porzione orientale dell’area. Questa azione di pulizia ha rivelato la presenza di ossa umane sparse tra il transetto ed il muro US 1008. Abbiamo iniziato ad esporre tali resti scheletrici, che sembrano appartenere ad un maschio adulto.

Today, upon completion of the cleaning of several holes , we photographed and mapped the  entire excavation area. Consequently, we proceeded to remove a thick clay layer covering the eastern portion of the area. This cleaning action revealed the presence of disturbed human remains between the transect and the wall US 1008. We started to expose such remains, which appear to belong to an adult male. 

Area 2000

La giornata di oggi ha permesso di chiarire in parte alcune relazioni stratigrafiche che risultavano ancora non ben definite. Nella porzione Sud-Orientale dell’area è stata rimossa totalmente l’US 2094 costituita da numerose ossa non in connessione, tra cui un cranio e alcune ossa lunghe frammentate; tra queste è stato rinvenuto un rosario in bronzo. Subito al di sotto è stato possibile individuare il taglio di una fossa sepolcrale (US – 2110), orientato E-W, allineato all’altro taglio US -2033 che si pone subito a Nord. Di quest’ultima fossa è iniziata la messa in luce dell’individuo (Us 2108) che risulta essere in buono stato di conservazione; al di sopra del cranio sono stati rimossi due ulteriori crani affiancati posti in riduzione all’interno della stessa sepoltura.
Nella porzione Nord-Orientale si è proceduto alla documentazione e alla successiva rimozione degli individui 1 e 2 in US 2099 di cui rimanevano in connessione rispettivamente parte del bacino e dell’arto inferiore sinistro, e parte del cranio, delle coste e dell’arto superiore sinistro. L’individuo 3 conserva entrambi gli arti inferiori in connessione e probabilmente parte del bacino dislocato rispetto all’originaria posizione.
Di ancor difficile lettura risulta invece la situazione stratigrafica nell’angolo Sud-Ovest dell’area che sembra presentare tutta una serie di tagli sepolcrali che si intercettano tra loro e che devono essere ancora identificati con certezza.

Today the temperature was cooler which was much more condusive to productivity. In the southeast corner bones are being exposed to determine the association of elements to each other. The cuts of the burials were found today, and in one of these a rosary was found. Individual 2088 was completely exposed, photographed, and documented. Tomorrow the elements will be removed. On the north end, more elements are being exposed to determine the number of individual burials present. Finally, in the southwest corner one cut was examined to see if bones present were associated. They were deteremined not to be; however, as soil was removed more bones were found articulating with other elements. Further investigation is needed tomorrow.

Area 3000

Nella giornata di oggi è stato messo in luce l’individuo scheletrizzato US 3049, orientato ovest-est e localizzato nella porzione centro occidentale dell’area. Si tratta di un adulto sepolto in posizione supina, con le braccia leggermente flesse ed appoggiate sul pube; gli arti inferiori sono simmetrici, con le ginocchia chiuse. Il torace, il bacino e gli arti inferiori sembrano aver subito una compressione, forse dovuta ad un sudario che si è deteriorato nel tempo e che può aver determinato, in particolare, anche la verticalizzazione delle clavicole e l’allineamento delle tibie, oppure a causa della ristrettezza della fossa d’inumazione. Nella zona settentrionale dell’area sono stati evidenziati i resti scheletrici appartenenti ad almeno due diversi individui che occupano un taglio rettangolare con orientamento ovest-est. Infine nella porzione centrale dell’area sono stati recuperati resti scheletrici non in connessione che costituivano il riempimento (US 3057) di un taglio ellittico irregolare messo in evidenza nella giornata di ieri.

Today on August 11th, Debbie and Emily continued to clean US 3065 discovering new bones from a possible single burial.  The bones found consisted of one skeleton truncated by the church wall, a femur and a pelvis west of the truncated skeleton, and ribs, cranial, and arm bones that are not associated with the burial also located west of the truncated skeleton.  We then took pictures.  Olof and Megan removed layers US 3062 and US 3064 to expose the surface of a possible structure believed to be the wall of the medieval church.  They found a mandible with an un-erupted tooth, a tooth with four roots, and various fragments of bones.  Gianna and Kyle continued to clean skeleton US 3049 which will be removed tomorrow.  While working on the skeleton today, we exposed a possible right foot and confirmed that the hands rest on the pelvis.  Another skeleton (US 3072)  parallel to US 3049 was exposed.  This skeleton is more well preserved and had hands positioned crossed on the elbows.

Area 4000

Nella giornata di oggi è proseguita la rimozione, sulla quasi totalità dell’area, di US 4037, palesando una alta concentrazione, uniformemente distribuita, di forti depressioni preposte alla coltivazione arboricola. La messa in luce di queste fosse ha occupato la quasi totalità della giornata, nonostante ciò, nel settore sud occidentale, la rimozione della suddetta unità ha permesso di intercettare il fondo di una canalizzazione che saggi precedenti avevano identificato nell’angolo meridionale dell’area. È stata inoltre rilevata una piccola struttura in laterizi legati con malta proprio in corrispondenza della suddetta fossa, probabilmente facente parte di un sistema di controllo dello scarico delle acque, ma questa ipotesi sarà verificata nei prossimi giorni.

Today we removed most of context 4037 after measuring and recording the details (altitude).  Throughout the course of the day we found plenty of ceramics of various sizes and shake.  We also found many nails, including some longer than 10 cm.  After lunch, Professor Fornaciari gave a talk describing recent investigations of Medici tombs in Florence, with particolar emphasis on the pathological conditions of the Grand Dukes of Tuscany and their families.  The afternoon was spent removing context 4037 and defining the edges of at least 2 cuts filled with 4037. On the western edge of the area, an accumulation of bricks was revealed that may be evidence of a structure in this sector of the area.

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 1798 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE