VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2012

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

25 LUGLIO 2012  

Resoconto della giornata di scavo

Area 1000

Oggi ci siamo dedicati interamente all’allargamento del saggio 1500, che ormai comprende tutta l’area racchiusa fra le due strutture murarie US 1008 e US 1018. Abbiamo inoltre completato la documentazione relativa allo scheletro US 1508 messo in luce ieri.

Area 2000

L’attenzione nel Settore B si è concentrata presso la porzione più meridionale dove ieri erano emersi due tagli quadrangolari abbastanza regolari. La rimozione del riempimento del primo taglio più occidentale (US 2251), posto subito a N/O del transetto, ha permesso la messa in luce di due crani appartenenti ad individui molto giovani collocati rispettivamente nell’angolo N/O e S/O. All’interno, oltre a numerose pietre sbozzate e lavorate, sono stati rinvenuti alcuni frammenti ceramici medievali e una medaglietta a forma triangolare allungata, a cui probabilmente era applicata una croce non preservata. Ad ora gli elementi individuati fanno interpretare questo taglio come ossario. L’altro riempimento (US 2253), collocato subito ad Ovest, ha visto il ritrovamento di alcune ossa animali e ceramica ancora una volta databile ad età medievale.  Un quinto individuo (Us 2247) , appartenente ancora alla fase cimiteriale settecentesca/ottocentesca, è stato identificato, nel Settore A, ad Ovest delle due sepolture fin’ora documentate (US -2229 e US -2243). Il taglio sepolcrale (US -2246) è stato disturbato ad Est da quest’ultime, compromettendo la conservazione della parte superiore del corpo. La completa messa in luce dello scheletro sarà completata nella giornata di domani.

Today in area 2000, the main portion of the day was spent in removing the northern-most portion of layer 2219 within sector B. We removed approximately 5cm of this layer, revealing another layer which is much more brown and silty in consistency. Following this, two of the previously mentioned cuts were excavated by Molly and Walker. Cut 2251 yielded a pendant in the shape of a downward-pointing arrow which has been preemptively dated to the medieval era. Beneath this artifact, also in cut 2251, two sub-adult crania have been found which may indicate that sector B was used as a child cemetery. Tomorrow will be spent determining what kind of burials make up this cut, in addition to finishing the excavation of the other ovular cut excavated by Walker. In the afternoon, yet another child burial was found in sector B. This child is currently being excavated by Sylvia and further excavation of this burial will continue tomorrow. Alexa and Adam spent the day excavating yet another skeleton which was found cutting into the previously excavated skeletons in sector A. It appears to be an East-West burial that is intact except for the skull. This will continue tomorrow.
Finally, we further cleaned the stones that make up the foundation of the belfry. It appears that another structure may have been erected prior to the construction of the belfry, and that this structure was built upon to help with the construction of the current belltower. It is possible that this structure may pre-date the other structures found on site and may be from the 10th or 11th century.

Area 3000

La messa in luce dei resti osteologici in connessione anatomica all’interno della cassa litica US 3185 ha evidenziato la presenza di una sepoltura bisoma, caratterizzata da un adulto di sesso femminile ( US 3191) deposto in decubito dorsale ed orientato W-E, sul cui torace era adagiato il corpo di un individuo infantile ( US 3183) di 2-3 anni, con lo stesso orientamento. Del bambino si conservano entrambi gli omeri, le scapole, gli avambracci e le mani, il torace, la clavicola sinistra e parte della tibia sinistra, probabilmente caduta e dislocata a causa della decomposizione in spazio vuoto. Si può ipotizzare che si tratti della sepoltura di una madre con il proprio bambino, morti nello stesso momento o a breve distanza l’uno dall’altro e deposti insieme all’interno di una tomba multipla, con un gran numero di altri individui, appartenenti forse allo stesso nucleo familiare. Nel Settore B, lungo il margine centro-meridionale dell’area, sono stati individuati e messi in luce i resti di un individuo adulto ( US 3193) orientato W-E, di cui si conservano solamente le tibie, le fibule ed i piedi, ben preservati. Il resto del corpo è stato intercettato ed asportato da una buca scavatain epoca moderna per la realizzazione di una recinzione attorno al perimetro della chiesa.

Today, Michael and Emilia continued work on the lythic tomb. The bones of a child (age range from 6-12 years) were found in the tomb. The site was delicately excavated and cleaned before it was photographed. Half of the child’s skeleton was removed. Another mandible was found, making the minimum number of individuals nine. Heather and Frank worked on a possible burial in the south central portion of the area, which appeared to be oriented East/West. However, it was not a proper burial but scattered bones. Emma worked in the GIS lab, while Frank worked in the pottery lab in the afternoon. Amanda started the day by cleaning the wall and the surrounding area. She searched a cut in the wall for a possible burial, but only found scattered bones. A photograph was taken. Amanda and Heather found a burial in the southern portion of which was oriented North/South. The cranium appears to be cut by the wall, however the arms are crossed and place on top of the thorax. 

Area 4000

Nella giornata di oggi le operazioni di scavo si sono suddivise nei due settori dell’area, l’orientale e l’occidentale. Nel settore A, quello indagato durante la precedente campagna di scavi, è stata ultimata la rimozione di US 4089 (lo strato di distruzione composto in prevalenza da laterizi ed esteso sulla quasi interezza del settore), rivelando, al di sotto, uno strato a matrice argillosa altamente compatto e relazionato direttamente con la risega di fondazione della struttura US 8062. Dovrebbe dunque trattarsi del primo strato interessato, per quanto riguarda la storia del monastero, dall’edificazione delle strutture afferenti al chiostro. Nel settore B, la pulizia generale ha permesso di mettere in luce numerose nuove situazioni stratigrafiche, tra cui un contesto di matrice argillosa altamente compatta e relazionato, anche da questo lato dell’area, alla risega di fondazione della suddetta struttura US 8062. Gli interventi dei prossimi giorni confermeranno o permetteranno di rivalutare l’idea del raggiungimento dei livelli antecedenti alla costruzione della chiesa.

Today, July 25, in Area 4000, we scraped the northernmost three-quarters of the exposed layer (US 4090) in Sector B. While doing this, we uncovered several new contexts—a grey-brown sand, a yellow-brown clay, and a third desctruction layer. In Sector A, we used pickaxes to remove layer US 4089 and to reveal the original foundation of the wall that bisects our site. We scraped the surface of the exposed layer in Sector A, which enabled us to photograph the site. Our findings for the day included a stone shelf, a piece of bronze, and pottery shards.

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 1967 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE