VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2011

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

12 LUGLIO 2011  

Resoconto della giornata di scavo

Area 2000

Prosegue la messa in luce del cimitero moderno sul lato settentrionale della chiesa. In prossimità degli individui Us 2051 e Us 2061, è stato ampliato il settore di scavo ed è emerso un battuto (US 2005) costituito da laterizi posti di piatto parzialmente legati a malta e sedimento già presente su tutta la porzione meridionale dell’area; nell’allargamento questa superficie si lega, appoggiandosi, alla risega dell’annesso ottocentesco posto immediatamente a ridosso del campanile della chiesa.
Nella parte centro-occidentale è stato portato alla luce l’individuo Us 2054, un individuo supino con i distretti in connessione anatomica, che presenta il braccio sinistro posto sul petto e la mano destra in prossimità della testa del femore destro. Non è stato pervenuto il cranio, ma in generale lo stato di conservazione dell’individuo è buona.
A fianco di questo individuo, al limite con la sezione di scavo, è stato rinvenuto l’individuo Us 2066, in fase di messa in luce orientato E/W in connessione anatomica.
Nella porzione nord orientale è stata messa in luce una struttura in laterizi legati a malta (US 2065) la cui natura è ancora da interpretare a ridosso della quale, è stato scavato uno strato di calce viva (US 2064), delle dimensioni di cm 44x41, che sembra inserirsi in una buca per spegnere il gesso: questa potrebbe essere interpretata come una gettata realizzata per la preparazione di un piano di calpestio oppure avere funzione profilattica in relazione alle prime fasi deposizionali del cimitero. Questa gettata di calce è tagliata da quelle che potrebbero essere fosse per sepolture ancora da indagare.
Nella parte centro orientale, un individuo (Us 2058) in corso di scavo, ha restituito una medaglietta in bronzo con l’effige del Cristo in croce in rilievo, risalente alla prima metà del XIX secolo, posto in prossimità del pube. Continua l’affiorare di ossa sparse nel resto del settore in corso di indagine alla ricerca di eventuali connessioni anatomiche.

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 1073 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE