VAI ALLA LISTA DELLE GIORNATE DI SCAVO

CAMPAGNA 2013

1° SETTIMANA

2° SETTIMANA

3° SETTIMANA

4° SETTIMANA

5° SETTIMANA

6° SETTIMANA

7° SETTIMANA

8° SETTIMANA

VAI ALLE CAMPAGNE

22 LUGLIO 2013  

Resoconto della giornata di scavo

Area 1000

Procede la pulizia dell’intera area di scavo per eliminare definitivamente ciò che restava del riempimento  delle trincee di età moderna. Lo scavo del settore C, invece,  sta portando alla luce la sezione completa della fondazione della struttura muraria US 1008, che si estende in profondità fino ad una quota di circa 50 cm dalla cresta di rasatura nella parte più ad ovest.

Today the documentary film crew came by so we cleaned again and got all the nooks and crannies.

David and Kailey Anabel cleaned the test pit, which after the rain from the weekend was slightly muddy.

The rest of the trenches were cleaned and the walls were evened out.

Area 2000

L’attenzione è stata totalmente rivolta al Settore A permettendo di chiarire alcune situazioni non ancora ben definite e di determinarne altre di notevole interesse. Innanzitutto sono stati definiti i limiti, non ben chiari, dell’ossario già parzialmente documentato e rimosso la scorsa settimana nella porzione centrale (US -2294): questo risulta in realtà più ampio e, oltre ad intercettare parte della struttura laterizia USM a Sud, è interrotto sul lato più meridionale dalla sepoltura US -2330. All’interno emergono altre ossa non in connessione tra le quali un cranio, ossa lunghe e vertebre. La pulizia della porzione nord occidentale ha permesso di distinguere almeno altri tre tagli di cui è iniziata l’indagine parziale in giornata. Il taglio US -2350 è collocato a Nord, è orientato W/E intercettando ad ovest USM 2100 e presenta una forma rettangolare molto regolare; il ritrovamento di molti chiodi all’interno del riempimento e di alcune ossa lunghe concentrate per lo più al centro fa presupporre che si tratti di una sepoltura simile a quella distinta all’interno della vasca laterizia (US -2311) con uso di cassa lignea e riduzione di ossa. L’altro taglio US -2352 ha una forma meno regolare e si colloca subito a sud con stesso orientamento; all’interno emergono alcune ossa mal preservate di un individuo in connessione che sarà messo in luce domani.  Il terzo (US -2354), più meridionale ma con medesimo orientamento, presenta limiti poco definiti e risulta utilizzato per l’inumazione di USk 2355 di cui è mal preservata la parte superiore mentre migliore appare la conservazione degli arti inferiori; la completa messa in luce avverrà nella giornata di domani.

The south west corner of Sector A: We investigated a possible feature and uncovered poorly preserved bone, including an ulna and radius. We also found a pelvis in poor condition.  Both femora were also found in better condition than the other bones because they were under a thicker layer of soil and better protected. Additionally several vertebrae and ribs were found in rough anatomical position, This area has not been given a number yet.

US 2251: We uncovered the cut in the North West corner of section A. We began removing the fill and came across several long bones, teeth, nails, and glass. The context of the wall is unclear.

The brick structure was completely uncovered to the North, however the context is still unclear until it can be further uncovered towards the south. Bones from the ossuary must be removed first.

Us 2353: The north west wall parallel to US 2251. The Fill contained clay, slate and brick. While removing poorly preserved vertebrae, ox coax, ribs, radius, and ulna were uncovered. We are unsure of where the rest of the skeleton is and we will further explore tomorrow.

US 2295: We removed fill from the ossuary. We found many unarticulated bones within the ossuary. We removed two craniums and a mandible. 

Area 3000

Nella porzione Nord-occidentale del Settore B è stato individuato il taglio di una fossa sepolcrale (US – 3308), orientato N-S, immediatamente a Sud del perimetrale Nord USM 3073. La rimozione del riempimento (US 3307) a matrice limo-argillosa ha permesso di mettere in evidenza un individuo (Us 3306) in connessione anatomica, orientato N-S e deposto in decubito dorsale. Lo scheletro, ancora in corso di scavo, sembra essere in buono stato di conservazione, anche se risulta privo del cranio, probabilmente intercettato ed asportato dalla fossa di spoliazione del muro USM 3073. La pulizia del Settore A ha permesso di individuare un taglio di forma allungata, orientato W-E lungo il limite della sezione Nord-orientale dell’area; si tratta probabilmente di una fossa sepolcrale di epoca medievale, che sarà indagata nei giorni seguenti. Nella porzione S-W del’ampliamento del Settore A continua la messa in luce di alcune pietre di media pezzatura allineate l’una all’altra a costituire una struttura di forma regolare, rettangolare, orientata W-E, immediatamente a Nord del muro USM 3073. Si può ipotizzare che si tratti di una tomba a cassa litica, simile quella scavata durante la scorsa campagna di scavo (US 3084), che sarà messa in luce ed indagata nei giorni seguenti.

Cleaned entire area east to west in anticipation of presentation. Lindsey presented area 3000 to the film crew which accompanied Professor Poinar
Sector A photographed burial cuts -3291 and -3305. Also photographed – 3238. Focus turned from the burials to the north-east corner of the sector to a suspected burial delineated by a slight change in soil and abundance of rocks in the fill. Levelled this area to the same height as 3217, to be explored further tomorrow.
Cleaned 3217investigationg what is believed to be a lithic coffin on the north side of the recently uncovered section of the wall.
Sector B trench 3258 continued with pic axe and trowel. Trench turned north with the day’s excavation and headed towards trench 3230 in sector A. Found scattered bone and teeth.
Excavated skeleton 3307. Found that the right side of this skeleton was cut by another possible burial and the left leg has been reduced (shifted post-burial). Scattered bone surrounds the feet of this articulated skeleton which will be explored further tomorrow.

Area 4000

Settore A
L’approfondimento 4800 è stato esteso ulteriormente sino a coprire l’intera larghezza del settore, in modo da permettere l’indagine tanto delle fasi di fondazione delle strutture medievali, US 4062 ed US 4126, quanto della situazione cimiteriale rinvenuta al di sotto di US 4092, antecedente alle fasi monasteriali. Prosegue nel frattempo lo scavo dell’approfondimento 4900, nel quale, come per il 4800, lo strato argilloso presente su tutta l’estensione del saggio, sembra presagire un forte spessore prima del rinvenimento di nuove situazioni stratigrafiche.

Settore C
Dopo la rimozione di US 4136 (strato argilloso ricco di frammenti litici e laterizi, relativo a delle fasi recenti di riadattamento dell’area) l’estensione di US 4130, complesso di lastre di ardesia livellate, raggiunge la quasi interezza dello spazio intercorrente fra le due strutture medievali, US 4131 ed US 4134 (ipotizzate come porzione del corridoio est del chiostro).

This morning we did a presentation of the site to a documentary crew and visiting professor. For most of the morning, we cleaned the surface of the entire site. In section 4136, we cleaned and began to remove the layer. In the process we found animal bone (including a cow’s tooth), pottery (including a large portion of 16th century ware), and nails. In 4900, the burial pit was deepened and within the pit pottery was found. The test pit 4800 was leveled out where the previous expansion had taken place. In 4800, jumbled human remains and pottery were found. Additionally, the western wall in section A was uncovered.

GUARDA L'ULTIMO REPORT VIDEO

Diario visualizzato 1701 volte

GALLERIA DI IMMAGINI

VAI ALLE GALLERIE