HOME CONTATTI      

 

 

SCAVO ARCHEOLOGICO DI
BENABBIO

 


Cerca tra le giornate di scavo
STORIA DEL SITO TOPOGRAFIA ARCHEOLOGIA MULTIMEDIA IMMAGINI
:: 3° Settimana | CAMPAGNA 2013 ::
Dimensione testo: Piccolo | Medio | Grande
 
CAMPAGNA 2013
1° SETTIMANA
02 SETTEMBRE 2013
03 SETTEMBRE 2013
04 SETTEMBRE 2013
05 SETTEMBRE 2013
06 SETTEMBRE 2013
07 SETTEMBRE 2013
2° SETTIMANA
09 SETTEMBRE 2013
10 SETTEMBRE 2013
11 SETTEMBRE 2013
12 SETTEMBRE 2013
13 SETTEMBRE 2013
14 SETTEMBRE 2013
3° SETTIMANA
16 SETTEMBRE 2013
17 SETTEMBRE 2013
18 SETTEMBRE 2013
19 SETTEMBRE 2013
20 SETTEMBRE 2013
21 SETTEMBRE 2013
4° SETTIMANA
23 SETTEMBRE 2013
24 SETTEMBRE 2013
25 SETTEMBRE 2013
26 SETTEMBRE 2013
27 SETTEMBRE 2013
28 SETTEMBRE 2013
CAMPAGNE PRECEDENTI
Giornata precedente: 18 SETTEMBRE 2013
Giornata successiva: 20 SETTEMBRE 2013

19 SETTEMBRE 2013
Resoconto della giornata di scavo

METEO

Area 4000

Dopo un’accurata pulizia dell’intera area di scavo è stato possibile individuare una striscia di sedimento a matrice argillosa situata nel settore C, tra lo strato US 4061 e la struttura muraria US 4042. Lo scavo dello strato ha messo in evidenza i due filari che compongono il paramento sud della struttura muraria in questione e ha restituito piccoli frammenti di ceramica. Ci siamo inoltre dedicati alla pulizia della zona all’esterno della struttura muraria del castello così da poter osservare chiaramente l’andamento e l’aspetto dei loro paramenti esterni. Infine sono state asportate le strutture murarie US 4025 e US 4069 situate nell’angolo nord-ovest del settore B: questa operazione dovrebbe permetterci di osservare appieno il muro medievale US 4068.

Area 9000

È stata ultimata la rimozione di US 9012, strato di pietre di medie e grandi dimensioni esteso sull’intera superficie dell’area. È stata quindi definita US 9013 (identificata come livello di risistemazione dell’area in fase post abbandono) al di sotto della quale è stata messa in luce US 9017, una nuova stratificazione composta da pietre di medie e grandi dimensioni interpretata come precedente fase di crollo ed abbandono dell’area. Questa si estende su tutta la superficie dell’ambiente e sembra essere  intercettata dalla struttura US 9005 (ancora in fase di interpretazione). Nell’angolo nord occidentale, a ridosso degli scassi realizzati nella roccia di base, è stato messo in luce quello che sembra essere un gradone realizzato in elementi litici di grandi dimensioni. Questo presenta quella che sembra essere una facciavista sul lato meridionale. Ulteriori indagini permetteranno di capire se possa trattarsi di una soglia di accesso di realizzazione mista  “roccia di base”-“elementi litici”.


BACHECA DEI COMMENTI ALLA GIORNATA DI SCAVO

VAI ALLA PAGINA DEI COMMENTI

Il resoconto di questa giornata è stato letto da 2492 persone.

IMMAGINI
VAI ALLA GALLERIA
<p>Area 9000 : l'ambiente meridionale prima della rimozione di US 9012.</p>

Area 9000 : l'ambiente meridionale prima della rimozione di US 9012.


<p>Area 9000 : panoramica dell'ambiente meridionale dopo la rimozione di US 9013.</p>

Area 9000 : panoramica dell'ambiente meridionale dopo la rimozione di US 9013.


 
 
www.paleopatologia.it
Il contenuto del sito è di proprietà del Dipartimento di Oncologia, dei Trapianti e delle Nuove Tecnologie in Medicina dell'Università di Pisa.
Per la sua riproduzione, anche parziale, si prega di contattare il webmaster
Creative Commons License Benabbio onLine Badia Pozzeveri