HOME CONTATTI      

 

 

SCAVO ARCHEOLOGICO DI
BENABBIO

 


Cerca tra le giornate di scavo
STORIA DEL SITO TOPOGRAFIA ARCHEOLOGIA MULTIMEDIA IMMAGINI
LO SCAVO STRATIGRAFICO DEL CASTELLO E DEL CIMITERO DI BENABBIO
Dimensione testo: Piccolo | Medio | Grande
 
CAMPAGNA 2013
1° SETTIMANA
02 SETTEMBRE 2013
03 SETTEMBRE 2013
04 SETTEMBRE 2013
05 SETTEMBRE 2013
06 SETTEMBRE 2013
07 SETTEMBRE 2013
2° SETTIMANA
09 SETTEMBRE 2013
10 SETTEMBRE 2013
11 SETTEMBRE 2013
12 SETTEMBRE 2013
13 SETTEMBRE 2013
14 SETTEMBRE 2013
3° SETTIMANA
16 SETTEMBRE 2013
17 SETTEMBRE 2013
18 SETTEMBRE 2013
19 SETTEMBRE 2013
20 SETTEMBRE 2013
21 SETTEMBRE 2013
4° SETTIMANA
23 SETTEMBRE 2013
24 SETTEMBRE 2013
25 SETTEMBRE 2013
26 SETTEMBRE 2013
27 SETTEMBRE 2013
28 SETTEMBRE 2013
CAMPAGNE PRECEDENTI

:: La strategia di scavo::

La strategia di scavo è stata impostata concentrandosi sul pianoro a ovest dalla chiesa di San Michele (area 1000), un’area nevralgica per la comprensione della storia del sito, collocata al centro dell’insediamento, ai piedi della sommità meridionale dove si conservano i resti più cospicui delle fortificazioni. Si è deciso di aprire un’area di scavo piuttosto estesa che è andata progressivamente allargandosi nella campagna del 2008 fino ad assumere le dimensioni di circa 200 m².
Questa ampia superficie di lavoro ha consentito di seguire lo sviluppo planimetrico del cimitero ottocentesco destinato ai defunti del colera, di riconoscere la porzione dove erano meglio conservati i resti delle inumazioni medievali e di individuare la presenza di una struttura muraria collocata lungo il limite occidentale dell’area.
Nel corso dell’agosto-settembre 2008 sono state aperte altre due piccole aree sulla sommità meridionale, con lo scopo di acquisire informazioni sulla cronologia delle fortificazioni, sul loro sviluppo planimetrico e sulle fasi di abbandono dell’insediamento. I primi risultati permettono di avanzare alcune risposte preliminari a questi fondamentali interrogativi. Nelle prossime pagine sono illustrate le evidenze emerse nelle varie aree partendo dalle più antiche per arrivare alle più recenti, con la premessa che, ad esclusione del saggio dell’area 2000, l’indagine dei rispettivi depositi è tutt’altro che esaurita, e molti dei dati e delle interpretazioni proposte sono suscettibili di grossi cambiamenti.

Mappa interattiva delle aree di scavo: cliccare per aprire i relativi links
Mappa interattiva delle aree di scavo Area 3000 Area 6000 Area 8000 Area 1000 Area 1000 Area 5000 Area 2000 Area 4000 Area 7000 Area 4000

Questa pagina è stata visitata 4664 volte.
SOMMARIO
La strategia di scavo
Lo scavo archeologico dell’area ad ovest della chiesa di San Michele (Area 1000)
Sondaggi sulla sommità meridionale (Aree 2000-3000 e 4000)
L’informatica applicata allo scavo: Impostazioni preliminari
L’informatica applicata allo scavo: Primi risultati pratici
L'informatica applicata allo scavo: GIS e schede
L'informatica applicata allo scavo: Fase operativa
 



 
 
www.paleopatologia.it
Il contenuto del sito è di proprietà del Dipartimento di Oncologia, dei Trapianti e delle Nuove Tecnologie in Medicina dell'Università di Pisa.
Per la sua riproduzione, anche parziale, si prega di contattare il webmaster
Creative Commons License Benabbio onLine Badia Pozzeveri