Paleopatologia

Articoli e Atti > Paleopatologia

Paleopatologia

Archeologia Funeraria Bioetica Mummiologia
Ergonomia Scheletrica Storia della Medicina Paleoparassitologia

Dimensione testo: Piccolo | Medio | Grande

In questa sezione troverete una serie di articoli, abstracts e bibliografie inerenti alla Paleopatologia. Per ogni documento può essere lasciato un commento che (previa valutazione della redazione del sito) verrà pubblicato in appendice.

In questa sezione ci sono 67 articoli.

Food and disease at the Renaissance courts of Naples and Florence: A paleonutritional study
A paleonutritional study of the Medici Grand Dukes in Florence (16th–17th centuries) and of the Aragonese Princes in Naples (15th–17th centuries) was performed. Carbon and nitrogen stable isotope analysis of bone collagen showed high values of d15N at the level of carnivores and demonstrated a diet that was very rich in meat. d13C values are in accordance with an intake of fish, especially for the Aragonese series from Southern Italy, which can be estimated at 14–30% for the Medici and 12–40% for the Aragonese. Adherence to medieval fasting is likely to have been the main reason for this dietary change.

Inserito il 07 dicembre 2009
Letto 23661 volte

Le malattie reumatiche alla corte medicea di Firenze: la cosiddetta “gotta” dei Medici
Secondo le fonti archivistiche diversi membri della famiglia Medici di Firenze avrebbero sofferto di gotta. Il termine “gotta”, con il quale in epoca rinascimentale i medici indicavano episodi dolorosi acuti localizzati alle mani, ai piedi, alla schiena e alle spalle, in generale era usato impropriamente, e nasconde entità nosologiche diverse. Lo studio paleopatologico condotto sui resti scheletrici dei Granduchi di Firenze, sulle loro mogli e figli, ha rivelato la vera natura delle malattie da cui erano affetti. Sono stati infatti diagnosticati due casi di iperostosi scheletrica idiopatica diffusa (DISH), un caso di artrite reumatoide in fase avanzata e un caso di gotta.

Inserito il 06 dicembre 2009
Letto 13322 volte

L'Associazione Antropologica Italiana premia un giovane studioso dell'Università di Pisa
In occasione del XVVIII Congresso dell’Associazione Antropologica Italiana tenutosi a Firenze dal 1 al 4 ottobre, Francesco Coschino, giovane laureato in Archeologia dell’Università di Pisa, ha ricevuto il premio “Carla Signoretti”, assegnato al miglior poster per la sessione di Paleoantropologia e Biologia scheletrica. L’argomento proposto era “La gestione informatica del dato antropologico: dallo scavo al laboratorio (archiviazione, gestione ed elaborazione dei dati)”, oggetto della tesi di laurea discussa recentemente nell'Ateneo pisano.

Inserito il 10 ottobre 2009
Letto 3284 volte

The Palaeopathology of Tuberculosis
Riportiamo in questo articolo un riassunto dell'intervendo che la prof.ssa Roberts ha tenuto in Aula Magna Storica mecoledì 9 settembre 2009.
La docente, tra i massimi esperti britannici di paleopatologia, ha esposto gli ultimi risultati degli studi effettuati dall'Università di Dhuram in merito alla diffusione ed alle evidenze della tubercolosi sull'umanità nel passato.

Inserito il 16 settembre 2009
Letto 3852 volte

The Palaeopathology of Tuberculosis
Mercoledì 9 Settembre 2009 - Ore 16
in Aula Magna Storica nel Palazzo della Sapienza (Via Curtatone e Montanara 15, Pisa) si terrà la conferenza "The Palaeopathology of Tuberculosis". Parlerà la prof.ssa Charlotte Roberts BA, MA, PhD, SRN | Department of Archaeology, Durham University (inghilterra).

Inserito il 07 settembre 2009
Letto 2494 volte

Online il videodocumentario di Superquark!

L'equipe del programma televisivo "SuperQuark" di Piero Angela ha realizzato un videodocumentario sulla paleopatologia visibile seguendo questo link.

Inserito il 25 agosto 2009
Letto 2698 volte

Galileo, scontro sulla salma: "Riesumatelo", "No, lasciatelo in pace."
La richiesta di uno studioso: sapremo se il corpo sepolto con lui è quello della figlia. Le reazioni dei vertici dell´Opera: ne abbiamo discusso ma siamo tutti contrari

Inserito il 22 gennaio 2009
Letto 2922 volte

Lasciate in pace Galileo
Premesso che Galileo non è un santo, anche se ci sono "scienziati" pazzerelli che l'hanno proposto per la beatificazione e la santificazione, questa storia di riesumare salme, toccare reliquie, conservare pezzi del vestito o del corpo, sono cose da lasciar fare ai credenti, o meglio ai creduloni perché appartengono ad un'altra mentalità che non è scientifica.

Inserito il 22 gennaio 2009
Letto 2704 volte

Non sono un necrofilo
Caro Odifreddi, ho letto su ォLa Repubblicaサ le tue considerazioni sull'ipotesi di riesumazione delle spoglie di Galileo. Condivido che di Galileo vadano valorizzate soprattutto le idee. Mi ha stupito tuttavia che tu non abbia avvertito il bisogno di verificare quali ragioni mi avevano indotto ad avanzare la richiesta di riesumazione.

Inserito il 22 gennaio 2009
Letto 2834 volte

Riesumare, conservare, analizzare: la risposta del paleopatologo.
Se a turbare Odifreddi è il presunto pericolo di “profanare” il corpo dell’illustre scienziato, allora viene da pensare che sotto la scorza di ateo convinto lo stesso Odifreddi nasconda un’atavica ritrosia verso il contatto con l’”impurità” del cadavere, un’eredità antropologica che lo accomuna a certe persistenze culturali profonde, presenti anche nel mondo cattolico, ma schermate dalla sacralità attribuita al corpo del defunto.

Inserito il 22 gennaio 2009
Letto 4011 volte

Pagine totali: 7 [1 2 3 4 5 6 7 ]

  • Scavo archeologiaco di Badia PozzeveriEsplora i risultati dello scavo e le straordinarie scoperte
  • Scavo archeologico di BenabbioUn castello medievale e il suo cimitero
  • CangrandeCome morì il signore di Verona?
  • Giovanni dalle Bande Nere e Maria SalviatiIl più grande condottiero del XVI secolo. Cosa cè dietro la sua morte?
  • Ilaria del Carretto e la Cappella GuinigiCosa si cela dentro il monumento funebre di Jacopo Della Quercia?
Scavo archeologiaco di Badia Pozzeveri1 Scavo archeologico di Benabbio2 Cangrande3 Giovanni dalle Bande Nere e Maria Salviati4 Ilaria del Carretto e la Cappella Guinigi5
Summer schoolsProgetto Mummie SicilianeSegui gli scavi di BenabbioFrancesco IMaster in Bioarcheologia, paleopatologia e Antropologia Forense