I Frantoi nell'Italia Romana :: Introduzione al Censimento

Dimensione testo: Piccolo | Medio | Grande

Laboratorio
I Frantoi nell'Italia Romana

INDICE DEI CONTENUTI:

- Introduzione al Censimento

ALTRE PAGINE DELLA SEZIONE
"Laboratorio"

Nell’ambito delle attività svolte dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università di Pisa, è stato effettuato un  censimento degli impianti per la lavorazione delle olive presenti sul territorio italiano tra la tarda Repubblica e l’Età Imperiale. Sono stati presi in rassegna quasi 200 siti archeologici situati nelle partes rusticae di ville, in centri urbani ed in contesti isolati, ripartiti secondo l’antica divisione territoriale delle undici Regiones  dell’Italia augustea e delle province di Sicilia e Sardegna, seguendo i confini descritti da Plinio il Vecchio (Historia Naturalis, III) e da Strabone (Geografia, IV, 6; V, 1-4; VI, 1). 
Allo scopo di creare una struttura gestionale completa, è stato sviluppato un apparato informatico composto da un database relazionale per la schedatura ed un sistema informativo territoriale, noto come GIS, ad esso collegato ed in grado di catalogare e collocare geograficamente i dati censiti. La messa a punto di queste applicazioni ha previsto prima di tutto la realizzazione di una scheda per la raccolta dei risultati, preceduta dalla normalizzazione della terminologia utilizzata. Il censimento dei siti è avvenuto attraverso una ricerca fondamentalmente bibliografica riguardo agli scavi dei frantoi italiani. Contestualmente ogni record è stato inserito su una piattaforma geografica, così da ottenere una carta di distribuzione navigabile e multimediale.

ACCEDI ALL’AREA DEDICATA

Pagina inserita il Il 26/02/2015 | Numero visite: 1378

ARTICOLI CORRELATI
0 ARTICOLI
BACHECA DEI COMMENTI
  • Scavo archeologiaco di Badia PozzeveriEsplora i risultati dello scavo e le straordinarie scoperte
  • Scavo archeologico di BenabbioUn castello medievale e il suo cimitero
  • CangrandeCome morì il signore di Verona?
  • Giovanni dalle Bande Nere e Maria SalviatiIl più grande condottiero del XVI secolo. Cosa cè dietro la sua morte?
  • Ilaria del Carretto e la Cappella GuinigiCosa si cela dentro il monumento funebre di Jacopo Della Quercia?
Scavo archeologiaco di Badia Pozzeveri1 Scavo archeologico di Benabbio2 Cangrande3 Giovanni dalle Bande Nere e Maria Salviati4 Ilaria del Carretto e la Cappella Guinigi5
Summer schoolsProgetto Mummie SicilianeSegui gli scavi di BenabbioFrancesco IMaster in Bioarcheologia, paleopatologia e Antropologia Forense