Elena Varotto

Dimensione testo: Piccolo | Medio | Grande
{RSCurriculum.Nome} {RSCurriculum.Cognome}
Ruoli nella Divisione:
  • Collaboratore
  • Tutor della Summer School in Osteoarchaeology and Paleopathology
Contatti:
Scrivi una mail a Elena Varotto
Navigazione:
Torna alla pagina dello Staff
Vai alla Homepage
Stampa il curriculum

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

ISTRUZIONE

A/C 2005-2006 Diploma di Liceo Classico G. B. Ferrari, Este (PD)

A/C 2010-2011 Università degli Studi di Catania
Laurea triennale in scienze dei beni culturali, con voti 110/110 e lode, conseguita il 18/11/2011, presentando una tesi sperimentale che, partendo dall’esame dei dati raccolti sugli insediamenti del territorio di monselice risalenti all’età del bronzo, ha cercato di inserirli in un contesto più ampio qual è quello della diffusione della cultura di Polada, per sottolineare differenze e affinità nell’Italia settentrionale durante il Bronzo Antico.
Dottore in Scienze dei Beni Culturali (ind. archeologico)

AA/CC 2013-14 Scuola di Paleoantropologia IV edizione, Primo Livello, presso Università degli Studi di Perugia
Organizzato dal Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Perugia, Galleria di Storia Naturale, Centro di Ateneo per i Musei Scientifici, Università di Perugia e Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria In collaborazione con: Dipartimento di Biologia, Università di Roma Tor Vergata Dipartimento di Biologia Evoluzionistica, Università di Firenze, Dipartimento di Biologia Ambientale, Sapienza Università di Roma. La Scuola si propone di offrire un’estesa conoscenza di base nel campo della paleoantropologia e delle discipline ad essa correlate (antropologia molecolare, paleontologia dei vertebrati, archeologia preistorica, archeozoologia, geologia del Quaternario, ecc.).

AA/CC 2014-15 Summer School in Osteoarcheologia e Paleopatologia, presso il Dipartimento di Ricerca Traslazionale e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa, in collaborazione con il Centro per gli Studi Antropologici, Paleopatologici e Storici della popolazione Sarda e Mediterranea (Dipartimento di Scienze Biomediche, Università di Sassari), diretta dal Professor Gino Fornaciari.                                   

A/C 2014-2015 Università degli Studi di Catania
Laurea Magistrale in ARCHEOLOGIA, con voti 110/110 e Lode, conseguita il 16/07/2015, presentando una tesi sperimentale in cui viene analizzato il materiale osteoarcheologico umano ritrovato nella campagna di scavi di settembre-ottobre 2013 nell’Ipogeo preistorico di Calaforno (RG). Tramite l’indagine antropologica, tafonomica, paleopatologica, è stato effettuato lo studio della popolazione di Calaforno, con l’obiettivo di delineare la società che di quel complesso faceva parte, a supporto dell’indagine archeologica.
Dottore in Archeologia

A/C 2015-2016 Università degli Studi Alma Mater Bologna; Istituto di Medicina Legale/Labanof Milano; Divisione di Paleopatologia dell’Università di Pisa.
Master: Master in Bioarcheologia, Paleopatologia e Antropologia Forense. Il master intende fornire competenze specifiche e qualificate per operare come Antropologo (nel settore archeologico e forense) figura professionale che unifica conoscenze e competenze negli ambiti della bioarcheologia, della paleopatologia e dell’antropologia forense.
Titolo congiunto (UniBO – UniMI – UniPI) di Antropologo Fisico e Forense

 

ESPERIENZE

Gennaio 2016 - Università degli Studi di Catania
Lezione di Antropologia Fisica e Archeologia Funeraria agli studenti dei Corsi di Laurea Magistrale in Archeologia all’interno del corso di Preistoria e Protostoria e Archeologia e Antichità Egee

Gennaio 2016 - Assessorato BBCC Avola (Siracusa) – Associazione Sicilia Antica
Conferenza, in qualità di relatore, dal titolo: “Archeologia funeraria e paleopatologia: la pratica della trapanazione cranica”.

Summer School In Osteoarchaeology & Paleopathology anni 2016 - 2017
Tutor degli studenti della Summer School in Osteoarcheologia e Paleopatologia, Università di Pisa

 

SCAVO ARCHEOLOGICO

sett.-ott. 2013   Scavo dell’ipogeo preistorico di Calaforno (Ragusa, Sicilia)
agosto 2016     Scavo dell’area cimiteriale di Badia Pozzeveri (Altopascio, Lucca)

PUBBLICAZIONI
Studi in corso di pubblicazione

 

CONOSCENZE LINGUISTICHE

Inglese
Eccellente conoscenza della lingua inglese parlata e scritta, certificata dal Centro Linguistico d’Ateneo dell’Università di Pisa.

Spagnolo
Ottima conoscenza e comprensione della lingua spagnola parlata e scritta.

Francese
Buona conoscenza e comprensione della lingua francese parlata e scritta.

 

CONOSCENZE INFORMATICHE

Sistemi Operativi
Ottima conoscenza dei dispositivi Apple/Macintosh e Windows. Ottima padronanza nell’uso degli applicativi “Office” di Microsoft, Adobe (Acrobat Pro, Photoshop, Illustrator, Audition, ecc) e degli applicativi sviluppati per Apple. Utilizzo di fotocamere professionali Nikon/Canon, elaborazione delle immagini e post produzione tramite l’utilizzo di diverse suite specifiche. Utilizzo di mixer e casse di impianti audio. Software Fordisc.

  • Scavo archeologiaco di Badia PozzeveriEsplora i risultati dello scavo e le straordinarie scoperte
  • Scavo archeologico di BenabbioUn castello medievale e il suo cimitero
  • CangrandeCome morė il signore di Verona?
  • Giovanni dalle Bande Nere e Maria SalviatiIl pių grande condottiero del XVI secolo. Cosa cč dietro la sua morte?
  • Ilaria del Carretto e la Cappella GuinigiCosa si cela dentro il monumento funebre di Jacopo Della Quercia?
Scavo archeologiaco di Badia Pozzeveri1 Scavo archeologico di Benabbio2 Cangrande3 Giovanni dalle Bande Nere e Maria Salviati4 Ilaria del Carretto e la Cappella Guinigi5
Summer schoolsProgetto Mummie SicilianeSegui gli scavi di BenabbioFrancesco IMaster in Bioarcheologia, paleopatologia e Antropologia Forense