Ultimi articoli

Tecnologia scientifica e divulgazione: l’esempio della paleopatologia

GINO FORNACIARI* *Università di Pisa   Dipartimento di Oncologia, dei Trapianti e delle Nuove Tecnologie in Medicina   Divisione di Paleopatologia, Scuola Medica, V. Roma…


S. Zita di lucca (1218-1278): studio di una mummia naturale del xiii secolo

G. FORNACIARI - R. CIRANNI - C.A. BUSONI - S. GAMBA - E. BENEDETTI - F. MALLEGNI (Università di Pisa) - S. NELLI (Archivio di Stato di Lucca) - F. ROLLO (Università di Camerino) Note……


Scoperto in Gran Bretagna cervello di 2000 anni fa

da repubblica.it   Eccezionale scoperta nel Nord dell'Inghilterra, dove un gruppo di ricercatori dell'Università di York ha trovato un cranio contenente materia cerebrale di 2000 anni fa. E' incredibile che il cervello…


Secrets of the medici

Estratto dal sito www.archaeology.org - Volume 58 Number 4 di Gino Fornaciari, Bob Brier, and Antonio Fornaciari The Medici were among the most powerful families in the world. Beginning in the fourteenth century, they…


Ultime Novità


Ultimi video

Attività della Divisione


Diretta da Valentina Giuffra - professore associato di Storia della Medicina presso l'Università di Pisa - e da Gino Fornaciari - professore di Paleopatologia - la Divisione effettua ricerche che vanno dall'archeologia funeraria allo studio delle mummie, alla osteoarcheologia, all'applicazione delle moderne tecnologie biomediche allo scopo di determinare il profilo biologico e paleopatologico dei gruppi umani antichi (indagini istologiche, radiologiche, immunologiche, immunoistochimiche, ultrastrutturali e genetiche).

Ultime notizie da Facebook

I canali ufficiali social della Divisione di Paleopatologia raccolgono le ultime notizie e i risultati delle attività di ricerca.


Paleopatologia

College e università
2K

Pagina ufficiale della Divisione di Paleopatologia dell'Università di Pisa.

Paleopatologia

1 mese 19 ore fa

Qualche aggiornamento sul Coronavirus in Italia. Per quanto riguarda i casi manifesti clinicamente, la letalità della malattia sembra intorno al 2% e, per fortuna, molto inferiore a quella dell'influenza Spagnola del 1918 che in Italia era del 5-8% e colpiva soprattutto i giovani adulti (per una risposta immunitaria troppo violenta!),…

Gruppo Facebook

Gruppo italiano di Paleopatologia

Visita il gruppo

Gruppo Affiliato

Bioarcheologi, Paleopatologi ed Antropologi Forensi

Visita il gruppo

Area Studenti

Sezioni dedicate agli studenti degli insegnamenti portati avanti dallo staff della Divisione di Paleopatologia all’interno dell’offerta didattica dell’Università di Pisa.

Risultati degli esami

Accedi

Insegnamenti e Corsi

Accedi

Comunicazioni agli studenti

Accedi