COMUNICAZIONE AGLI STUDENTI UNIPI

A causa della sospensione della didattica frontale per il COVID-19, non avranno luogo i colloqui per il Laboratorio di Archeologia Funeraria e per il Laboratorio di Paleopatologia, che dovevano avere un carattere pratico sullo scheletro umano.

Si precisa che non sarà richiesta la relativa progressione di entrambi i laboratori per accedere propedeuticamente agli esami di Archeologia Funeraria e di Paleopatologia.

SUMMERSCHOOL IN OSTEOARCHAEOLOGY AND PALEOPATHOLOGY

The summerschool will take place regularly in the online mode. The deadline for registration is extended to June 10th.

IRLAB and the Division of Paleopathology have converted the “Summer School in Osteoarchaeology and Paleopathology” to an online course. The lectures will be delivered via streaming platforms such as Google Teams, which has been adopted by the University of Pisa, in order to permit students to remain safe at home while learning the basics of bioarchaeology and paleopathology disciplines.

While practical, hands-on experience working with and learning about human skeletal remains is ideal, this immersive online program will allow students to learn the same methods and techniques used by professional researchers, while remaining safe in these difficult times. In light of the circumstances, appropriate adjustments have been made to the program expectations, fees, and ECTS credits. The course will be held in a single session from June 22 to July 9, 2020. The lectures will be taken for 3 weeks for about 4 hours per day (52 hours in total) with a timetable that will be established on the basis of the time zone of the participants. The fees for the online version are 700 euros (for those who have already paid there will be a refund) and the ECTS credits are consequently reduced to 7.

Of course, some activities will not be possible, for example, the cleaning and restoration of bones, but the majority of lectures will be run using bone casts and osteoarchaeological specimens, while scientific papers, additional multimedia, and other documentation will be provided to the participants.

MORE INFO

Ultimi articoli

Entomofauna tafonomica del Cardinale Giulio della Rovere (1533-1578)

MASSIMO MASETTI(1), MARIANO MENCONI1, SIMONE GABRIELLI1, GINO FORNACIARI(2) (1)Dipartimento di Etologia, Ecologia ed Evoluzione; (2)Dipartimento di Oncologia, dei Trapianti e delle Nuove Tecnologie in Medicina,…


Le telecamere Rai entrano nei laboratori della Divisione di Paleopatologia

Il 24 e il 25 febbraio 2010 la troupe del noto programma di divulgazione scientifica Superquark, condotta da Piero Angela, ha visitato i laboratori della Divisione di Paleopatologia, a Pisa, presso la Scuola Medica, ed a…


Il DNA di Federico II

Gino Fornaciari Divisione di Paleopatologia Università di Pisa Mi ha fatto molto piacere l’interesse che si è sollevato per i mancati risultati dello studio del DNA di Federico II. Ma il DNA non è tutto! Occorre precisare…


The rector of the hospital and his wife: two artificial mummies of the late 15th century from siena

Valentina Giuffra*,  Antonio Giuseppe Naccarato*, Davide Caramella**, Antonio Fornaciari°, Silvia Marvelli°°, Gino Fornaciari* *Divisione di Paleopatologia, Dipartimento di Oncologia, dei Trapianti e…


Ultime Novità


Ultimi video

Attività della Divisione


Diretta da Valentina Giuffra - professore associato di Storia della Medicina presso l'Università di Pisa - e da Gino Fornaciari - professore di Paleopatologia - la Divisione effettua ricerche che vanno dall'archeologia funeraria allo studio delle mummie, alla osteoarcheologia, all'applicazione delle moderne tecnologie biomediche allo scopo di determinare il profilo biologico e paleopatologico dei gruppi umani antichi (indagini istologiche, radiologiche, immunologiche, immunoistochimiche, ultrastrutturali e genetiche).

Ultime notizie da Facebook

I canali ufficiali social della Divisione di Paleopatologia raccolgono le ultime notizie e i risultati delle attività di ricerca.


Paleopatologia

College e università
2K

Pagina ufficiale della Divisione di Paleopatologia dell'Università di Pisa.

Paleopatologia

1 giorno 9 minuti fa

Lo studio paleopatologico della mummia di San Davino Armeno (XI secolo), effettuato dalla Divisione di Paleopatologia dell’Università di Pisa. Ne parlerà: Antonio Fornaciari, Divisione di Paleopatologia - Università di Pisa

Gruppo Facebook

Gruppo italiano di Paleopatologia

Visita il gruppo

Gruppo Affiliato

Bioarcheologi, Paleopatologi ed Antropologi Forensi

Visita il gruppo

Area Studenti

Sezioni dedicate agli studenti degli insegnamenti portati avanti dallo staff della Divisione di Paleopatologia all’interno dell’offerta didattica dell’Università di Pisa.

Risultati degli esami

Accedi

Insegnamenti e Corsi

Accedi

Comunicazioni agli studenti

Accedi